AGEVOLAZIONI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA UTENZE DOMESTICHE

UTENZE DOMESTICHE

VANTAGGI

VANTAGGI

Per gli utenti che fattivamente collaborano al raggiungimento dell'obiettivo d i aumento della quota di raccolta differenziata per l'anno 2014, vengono attribuite le seguenti agevolazioni:

Riduzione del 35% della quota variabile del tributo, relativa all'abitazione principale, per gli utenti che conferiscono i rifiuti presso le isole ecologiche nel l a quota min i ma di cinque kg procapite mensili, da intendersi come media su base annua.
L'Ente Gestore provvederà a comunicare entro il mese di febbraio successivo all'anno di riferimento, l'elenco degli utenti che avranno maturato il diritto alla riduzione.

Riduzione del 35% della quota variabile del tributo, per gli utenti che abbiano avviato il compostaggio dei propri scarti organici.

La richiesta di agevolazione, con allegate le specifiche tecniche della compostiera, vanno indirizzate all'Ente Gestore del servizio raccolta rifiuti, che dovrà verificare l'idoneità tecnica della compostiera
È fatto obbligo all'ente gestore di pubblicare sul sito istituzionale le specifiche tecniche degli impianti ritenuti idonei e della modulistica per accedere alle agevolazioni.
Le agevolazioni sopra indicate verranno calcolate a consuntivo con compensazione con il tributo dovuto per l'anno successivo o rimborso dell'eventuale eccedenza pagata in caso d i incapienza o d i trasferimento di residenza.

AGEVOLAZIONI/INCENTIVI. UTENZE NON DOMESTICHE

UTENZE NON DOMESTICHE

VANTAGGI

VANTAGGI

Per l 'anno 2014, per le utenze non domestiche che concorrono all'aumento della quota di raccolta della differenziata e alla diminuzione nella produzione dei rifiuti, sono previste le seguenti riduzioni del tributo della sola parte variabile:

Adesione al progetto contro lo spreco alimentare "last minute market", riduzione della parte variabile del tributo nella misura prevista dal regolamento IUC;

Adesione al progetto raccolta porta a porta, riduzione del 20% della parte variabile nella misura massima prevista dal regolamento IUC.
La validazione e la comunicazione al Dipartimento Tributi del diritto alla riduzione per il progetto "last minute market" sarà effettuata al Dipartimento Attività produttive.
La validazione e la comunicazione al Dipartimento Tributi del diritto alla riduzione per il progetto "porta a porta" sarà effettuata dal Gestore del Servizio raccolta rifiuti.

Le agevolazioni sopra indicate verranno calcolate a consuntivo con compensazione con il tributo dovuto per l'anno successivo o rimborso dell'eventuale eccedenza pagata in caso di incapienza o di trasferimento di residenza.