REGOLAMENTO IMPOSTA UNICA COMUNALE 2016

AGEVOLAZIONI PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA UTENZE DOMESTICHE

UTENZE DOMESTICHE

VANTAGGI

MODULI

Per gli utenti che fattivamente collaborano al raggiungimento dell'obiettivo di aumento della quota di raccolta differenziata per, vengono attribuite le seguenti agevolazioni secondo quanto previsto all'art. 38 del regolamento IUC (Imposta Unica Comunale)

 

Riduzione del 35% della quota variabile del tributo, relativa all'abitazione principale, per gli utenti che conferiscono i rifiuti presso le isole ecologiche nel l a quota minima di 5 (cinque) kg procapite mensili, da intendersi come media su base annua.
L'Ente Gestore provvederà a comunicare entro il mese di febbraio successivo all'anno di riferimento, l'elenco degli utenti che avranno maturato il diritto alla riduzione.

Riduzione del 35% della quota variabile del tributo, per gli utenti che abbiano avviato il compostaggio dei propri scarti organici.

 


Modulo acquisto compostiera

La richiesta di agevolazione, con allegate le specifiche tecniche della compostiera e la fattura di acquisto, vanno indirizzate all'Ente Gestore del servizio raccolta rifiuti, che dovrà verificare l'idoneità tecnica della compostiera

Le agevolazioni sopra indicate verranno calcolate a consuntivo con compensazione con il tributo dovuto per l'anno successivo o rimborso dell'eventuale eccedenza pagata in caso d i incapienza o d i trasferimento di residenza.

 

AGEVOLAZIONI/INCENTIVI. UTENZE NON DOMESTICHE

UTENZE NON DOMESTICHE

VANTAGGI

MODULI

Per le utenze non domestiche che concorrono all'aumento della quota di raccolta della differenziata e alla diminuzione nella produzione dei rifiuti, sono previste le seguenti riduzioni del tributo della sola parte variabile:

 

Adesione al progetto raccolta porta a porta, riduzione del 20% della parte variabile nella misura massima prevista all'art. 39 del regolamento IUC (Imposta Unica Comunale). La validazione e la comunicazione al Dipartimento Tributi del diritto alla riduzione per il progetto "porta a porta" sarà effettuata dal Gestore del Servizio raccolta rifiuti

Adesione al progetto contro lo spreco alimentare "last minute market", riduzione della parte variabile del tributo nella misura prevista dal regolamento IUC. La validazione e la comunicazione al Dipartimento Tributi del diritto alla riduzione per il progetto "last minute market" sarà effettuata al Dipartimento Attività produttive.

 

Scheda di adesione

 

Le agevolazioni sopra indicate verranno calcolate a consuntivo con compensazione con il tributo dovuto per l'anno successivo o rimborso dell'eventuale eccedenza pagata in caso di incapienza o di trasferimento di residenza.

 

AGEVOLAZIONI/INCENTIVI PER UTENZE NON DOMESTICHE CHE SVOLGONO CON ALTRE DITTE AUTORIZZATE L'AVVIO A RECUPERO DEI PROPRI RIFIUTI DIFFERENZIATI

UTENZE NON DOMESTICHE

VANTAGGI

MODULI

I produttori di rifiuti speciali assimilati agli urbani possono chiedere la riduzione della Tari, nel caso in cui i rifiuti assimilati da essi prodotti vengano avviati al recupero tramite soggetti autorizzati diversi dal gestore del servizio (Art. 26 del regolamento per la disciplina dell'Imposta Unica Comunale).

Per qualsiasi ulteriore informazione al riguardo è possibile contattare lo sportello informativo della Messinambiente

 

L'utenza non domestica dovrà presentare al Gestore del Servizio i seguenti moduli, corredati della documentazione necessaria indicata all'interno degli stessi:
Comunicazione inizio attività da presentare al gestore del servizio all'avvio al recupero
Istanza di riduzione da presentare sempre al gestore del servizio entro il 31 gennaio dell'anno successivo.

 

Comunicazione inizio attività

Istanza di riduzione